Termini e condizioni

INFORMATIVA CIRCA IL CONTRATTO E I SERVIZI DI GARAGE SAN MARCO

Gentile Cliente,

ai sensi dell’art. 51.7 del D. Lgs. n. 205 del 2006 (“Codice del Consumo”) e dell’art. 13 del D.Lgs. n. 70 del 2003 (“Decreto E-Commerce”) – prenotando on line tramite il nostro sito internet www.garagesanmarco.it. Le è garantito il servizio di custodia del Suo veicolo Auto nella nostra autorimessa a Venezia, Piazzale Roma n. 467/F, per il periodo da Lei richiesto per un costo totale calcolato sulla base delle tariffe esposte in garage e pubblicate nel sito internet www.garagesanmarco.it

In conformità all’art. 2 delle condizioni generali reperibili sul sito internet www.garagesanmarco.it ed esposte presso l’autorimessa, il contratto di parcheggio sarà concluso soltanto con l’effettivo affidamento del Suo veicolo al personale incaricato, presente all’interno dell’autorimessa.

Ai sensi dell’art. 31 del D. Lgs n. 59 del 2010, dell’art. 7 del Decreto E-Commerce e, per il caso in cui Lei rivesta la qualità di “consumatore” ai sensi delle vigenti disposizioni, ai sensi dell’art. 49.1 del Codice del Consumo Le rappresentiamo quanto segue.
Ove in effetti Lei rivesta detta qualità di “consumatore” l’accordo preliminare scaturente dalla Sua prenotazione on line si intende anche regolato dal Capo I del titolo III della parte III del Codice del Consumo e in particolare dagli artt. 56 e ss. del Codice del Consumo, alla stregua di un contratto “a distanza”.

La informiamo inoltre che:

  1. l’accordo preliminare ha ad oggetto il reciproco impegno alla futura stipula del contratto di parcheggio circa la custodia del Suo veicolo nell’autorimessa, sita in Piazzale Roma n. 467/F a Venezia, per un tempo continuato pari al periodo da Lei prenotato.
  2. tale accordo preliminare, così come il contratto di parcheggio, si intende da Lei concluso con la Garage San Marco S.p.A., con sede in Venezia, Sana Croce 467/F, codice fiscale e numero d’iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA di Venezia 01315480242, partita IVA 02351190273 che riveste, quindi, la qualità di prestatore dei relativi servizi;
  3. la ricevuta di posteggio che Le sarà consegnata all’ingresso nell’autorimessa costituirà anche conferma della conclusione del contratto di parcheggio;
  4. tanto l’accordo preliminare quanto il futuro contratto di parcheggio si intendono integrati dalle condizioni generali sopra richiamate e pure qui allegate;
  5. per ogni comunicazione o reclamo alla Garage San Marco S.p.A Lei potrà rivolgersi al personale presente presso la Direzione (il cui ufficio è posto al piano terra dell’autorimessa), ovvero utilizzare il numero telefax +39 041 5289969, il numero telefonico +39 041 5232213 o l’indirizzo di posta elettronica info@garagesanmarco.it;
  6. il corrispettivo del servizio di custodia per le autovetture è calcolato sulla base delle tariffe esposte in garage e pubblicate nel sito internet www.garagesanmarco.it
  7. il corrispettivo del servizio di custodia per i motoveicoli è calcolato sulla base delle tariffe esposte in garage e pubblicate nel sito internet www.garagesanmarco.it
  8. pertanto, il corrispettivo totale per il periodo da Lei prenotato è pari a quello delle tariffe esposte in garage e pubblicate nel sito internet www.garagesanmarco.it
  9. tale corrispettivo, ove non giĂ  pagato al momento della prenotazione, deve comunque essere versato prima del ritiro del veicolo;
  10. in conformità alle istruzioni sul recesso qui unite in allegato Sub 2, ove Lei rivesta la qualità di “consumatore” ha facoltà di recedere dall’accordo preliminare annullando la Sua prenotazione mediante l’invio (per posta, telefax o posta elettronica) dell’apposito modulo di recesso, scaricabile direttamente dal sito internet www.garagesanmarco.it e qui allegato, o di altra Sua comunicazione scritta equivalente, da effettuarsi in qualunque momento precedente l’ingresso del veicolo nell’autorimessa e comunque entro 14 (quattordici) giorni dalla data della Sua prenotazione (trascorso questo termine finale il Suo diritto di recesso sarà cessato): ove il corrispettivo della sosta fosse stato già pagato, questo Le sarà integralmente rimborsato dalla Garage San Marco S.p.A mediante disposizione impartita entro i 5 (cinque) giorni lavorativi immediatamente successivi, da attuarsi con mezzo di pagamento analogo a quello da Lei utilizzato;
  11. per ogni eventuale controversia, ai sensi dell’art. 66-quater comma 3 del Codice del Consumo è possibile ricorrere alle procedure di mediazione, di cui al decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28. E' fatta salva la possibilità di utilizzare le procedure di negoziazione volontaria e paritetica previste dall'articolo 2, comma 2, dello stesso decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28.

Informazioni e istruzioni sul diritto di recesso

Gentile Cliente,

attesa la Sua qualità di “consumatore”, Lei ha diritto di recedere dall’accordo preliminare scaturito dalla nostra accettazione della Sua prenotazione on line sul sito internet www.garagesanmarco.it, senza indicarne le ragioni, prima dell’ingresso del Suo veicolo nell’autorimessa a Venezia, Piazzale Roma n. 467/F e comunque entro 24 (ventiquattro) ore dalla data prenotata del Suo arrivo (trascorso questo termine finale il Suo diritto di recesso sarà quindi cessato).

Per esercitare il diritto di recesso, Lei è tenuto a informarci della Sua decisione di recedere dall’accordo preliminare mediante la procedura automatica di cancellazione della prenotazione, cliccando sul link apposito contenuto nella email di conferma prenotazione entro 24 (ventiquattro) ore dalla data prenotata del Suo arrivo (trascorso questo termine finale il Suo diritto di recesso sarà cessato). Nel caso scegliesse detta opzione, Le trasmetteremo senza indugio una conferma di ricevimento del recesso tramite posta elettronica.

Dopo aver cancellato la prenotazione tramite la suddetta procedura automatica, nel caso in cui Lei abbia prepagato la sosta prenotata dovrĂ  fare richiesta di rimborso via mail a info@garagesanmarco.it

Le saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a nostro favore senza indebito ritardo e in ogni caso mediante disposizione impartita dalla Garage San Marco Srl. entro i 5 (cinque) giorni lavorativi immediatamente successivi a quello in cui siamo stati informati della Sua richiesta di rimborso. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso metodo di pagamento da lei usato per la transazione iniziale, salvo che Lei non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso non dovrĂ  sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso.

Condizioni generali del contratto di parcheggio

Art. 1 - Premessa

Le presenti condizioni generali si applicano al deposito di autoveicoli e motoveicoli (di seguito indicati “Mezzi”) presso il parcheggio multipiano sito in Venezia, Santa Croce, 467/F, gestito della Garage San Marco S.p.A., con sede in Venezia, Santa Croce, 467/F, codice fiscale e numero d’iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA di Venezia 01315480242 partita IVA 02351190273 (dI seguito indicata brevemente “GSM”).

Ciascun soggetto, affidando in deposito e custodia il proprio automezzo, accetta integralmente le presenti condizioni generali.

Prestatore dei servizi di deposito e custodia è GSM, come sopra meglio individuata.
Laddove il cliente rivesta la qualità di “consumatore” ai sensi delle vigenti disposizioni, il contratto si intende regolato anche dal Capo I del titolo III della parte III del decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (“Codice del Consumo”).

Art. 2 - Oggetto

Il contratto di parcheggio può essere in abbonamento: cioè di durata trimestrale e si conclude con la sottoscrizione di apposito contratto nel quale sarà indicato il tipo e la targa del Mezzo ed il posto assegnato. Per esigenze operative e la migliore funzionalità del parcheggio è comunque riservato alla Direzione il diritto di modificare nel corso del contratto l’ubicazione del posto inizialmente assegnato, dandone opportuna comunicazione al contraente. Eventuali variazioni relative al mezzo andranno comunicate alla Direzione, fermo restando quanto di seguito previsto all’art. 4 circa il corrispettivo giornaliero: cioè di durata minima di 1 giorno e si conclude con l’affidamento del Mezzo al personale incaricato del GSM. Il posto auto all’interno dell’autorimessa sarà stabilito dal personale di servizio, alle cui indicazioni il cliente dovrà attenersi al momento della consegna del Mezzo;

Mediante il sito internet www.garagesanmarco.it è possibile prenotare in anticipo il servizio di deposito di Mezzi, che sarà poi disciplinato con contratto giornaliero concluso con le modalità sopra indicate.

Mediante comunicazione, inviata all’indirizzo e-mail indicato dal cliente al momento della prenotazione, GSM invierà la conferma – ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 70 del 2003 (“Decreto E-Commerce”) – della prenotazione stessa.Laddove il cliente rivesta la qualità di “consumatore” ai sensi del Codice del Consumo, l’accordo preliminare scaturente da tale prenotazione on line si intende regolato dagli artt. 56 e ss. del Codice del Consumo, alla stregua di un contratto “a distanza” e pertanto:

  • ai sensi dell’art. 51 del Codice del Consumo, GSM fornirĂ  tempestivamente (direttamente sul sito internet www.garagesanmarco.it) al cliente le informazioni rilevanti di cui all’art. 49.1 del Codice del Consumo, ivi tra l’altro incluse quelle sul diritto di recesso previsto dall’art. 54.1 del Codice del Consumo e sulla possibilitĂ  di utilizzare a tal fine il modulo tipo di recesso pure direttamente scaricabile dal sito internet www.garagesanmarco.it;
  • la comunicazione di GSM, inviata all’indirizzo e-mail indicato dal cliente al momento della prenotazione ai sensi dell’art. 13 del Decreto E-Commerce, avrĂ  anche valore – ai sensi dell’art. 51.7 del Codice del Consumo – di conferma dell’accordo preliminare e conterrĂ  le informazioni di cui al surrichiamato art. 49.1; la ricevuta consegnata al conducente all’ingresso del Mezzo nel parcheggio ai sensi del successivo art. 3 costituirĂ  invece la della conclusione del contratto di parcheggio;
  • in caso di recesso da parte del cliente, ai sensi dell’art. 56.1 del Codice del Consumo GSM rimborserĂ  il corrispettivo eventualmente versato dal cliente al momento della prenotazione on line o comunque prima di accedere al parcheggio.

Art. 3 - Durata del posteggio

Il contratto giornaliero concerne il deposito e la custodia per almeno 24 ore che decorrono dall’ora di entrata riportata sulla ricevuta consegnata all’ingresso. E’ facoltà della Direzione fissare in determinati periodi dell’anno o in determinate fasce orarie (indicati negli avvisi esposti presso l’autorimessa e pubblicati sul sito internet www.garagesanmarco.it) durate inferiori. Il contratto termina con il ritiro del Mezzo.

Il contratto in abbonamento avrà la durata di volta in volta concordata, ferma restando quella usuale sopra indicata all’Art.2, e si rinnoverà automaticamente per periodi di pari durata, salvo il diritto di recesso che ciascuna parte può esercitare dandone comunicazione all’altra almeno 7 giorni prima della scadenza, a mezzo raccomandata A/R o posta elettronica certificata.

Art. 4 - Corrispettivo

Il corrispettivo per il servizio di deposito e custodia giornaliero o in abbonamento viene liquidato sulla base delle tariffe esposte in garage e pubblicate nel sito internet www.garagesanmarco.it; tali modalitĂ  di pubblicazione rendono dette tariffe pienamente vigenti ad ogni effetto di Legge e di contratto, fermo restando quanto appresso stabilito.

Il corrispettivo per il deposito giornaliero non è frazionabile per soste di durata inferiore alle 24 ore (salvo diversa indicazione della Direzione opportunamente esposta all’interno dell’autorimessa); il pagamento potrà essere effettuato anche anticipatamente “on line” al momento della prenotazione o comunque prima del ritiro del Mezzo.

Il corrispettivo per il deposito in abbonamento è dovuto indipendentemente dall’effettivo utilizzo del posto assegnato. In caso di momentanea variazione del Mezzo con altro di categoria superiore sarà addebitata al contraente la differenza giornaliera al riguardo prevista dalle tariffe pro tempore vigenti; nulla sarà, invece, dovuto al cliente in caso di parcheggio di automezzo di categoria inferiore.

Il corrispettivo deve essere pagato anticipatamente per periodi di almeno tre mesi entro 20 giorni dall’emissione della relativa fattura da parte di GSM. Il frazionamento dei pagamenti per periodi inferiori al trimestre dovrà essere concordato con la Direzione e potrà comportare l’addebito delle maggiori spese di amministrazione e riscossione. Per il periodo successivo a quello cui si riferiscono i pagamenti di volta in volta effettuati dal Cliente in abbonamento, è facoltà della Direzione di modificare il corrispettivo inizialmente pattuito, adeguandolo alle tariffe frattanto adottate da GSM; l’entità del nuovo corrispettivo sarà comunicata al Cliente al più tardi con l’emissione della prima fattura successiva: nei 20 giorni previsti per il pagamento di tale fattura il Cliente ha facoltà di recedere dal contratto mediante comunicazione scritta a GSM, restando tenuto al pagamento del servizio goduto sino al momento di perfezionamento del recesso sulla base soltanto di quanto precedentemente dal medesimo concordato con GSM.

Decorso il termine di durata indicato nel contratto (come pure eventualmente prorogato per effetto di tacita rinnovazione) il rapporto si intenderà risolto di diritto: la Direzione potrà quindi rifiutare l’ingresso del Mezzo.

I Mezzi in deposito giornaliero potranno essere ritirati solo dopo l’intero pagamento dell’importo dovuto, mentre la Direzione potrà impedire l’uscita ai Mezzi in deposito con abbonamento ove il relativo contraente risulti moroso.

Decorsi 30 giorni dall’ingresso dei Mezzi in deposito giornaliero o dal mancato integrale pagamento di una fattura emessa da GSM per i Mezzi in deposito con abbonamento, la Direzione potrà in ogni momento procedere alla rimozione dei Mezzi – a spese del rispettivo proprietario – continuandone la custodia in altro luogo (anche all’aperto) dalla stessa ritenuto idoneo.

Ai sensi degli artt. 2756 e 2761 c.c., GSM ha diritto di ritenzione e privilegio sui Mezzi che detiene in custodia finchè le stesse si trovano presso il parcheggio di GSM o altro idoneo ricovero dove GSM abbia ritenuto opportuno custodirle. In tale periodo e fino a completa soddisfazione del credito (incluse le spese di eventuale rimozione), matureranno le spese di parcheggio in conformità alle tariffe pro tempore vigenti; per il deposito in abbonamento, in mancanza di integrale pagamento degli importi dovuti a GSM e decorsi 30 giorni dalla scadenza della relativa fattura, ai sensi dell’art. 1456 cod. civ. GSM avrà facoltà di dichiarare risolto il contratto e di applicare a titolo di penale e indennizzo della perdurante custodia del veicolo (anche ai fini del diritto di ritenzione e privilegio di cui sopra) la corrispondente tariffa pro tempore vigente per le vetture in deposito giornaliero.

Sulle somme comunque dovute a GSM, in caso di ritardato pagamento, decorreranno gli interessi di mora ai sensi del D. Lgs. 231/2002 da intendersi quale parametro convenzionalmente adottato per la liquidazione di detti interessi.

I pagamenti potranno essere eseguiti con le seguenti modalitĂ :

  • contanti presso la cassa nei limiti di legge;
  • bancomat tramite POS;
  • SDD-SEPA;
  • bonifico bancario sul C/C IT73I0306902113074000208200 INTESA-SANPAOLO;
  • Carte di credito, PAYPAL;
  • assegni circolari all’ordine di GSM o assegni bancari non trasferibili per importi non superiori al limite pro tempore fissato dalla Direzione e indicato negli avvisi esposti presso l’autorimessa e pubblicato sul sito www.garagesanmarco.it

Qualora GSM sostenga delle spese a causa di assegno protestato o mancato incasso di SDD, le stesse saranno riaddebitate al cliente, maggiorate degli oneri amministrativi correlati da liquidarsi in misura forfettaria come stabilito dalla Direzione, indicato negli avvisi affissi in garage e pubblicato nel sito www.garagesanmarco.it.

Art. 5 - Consegna e ritiro del mezzo

Nel caso di deposito giornaliero, l’addetto alla sala rilascerà al cliente il biglietto di deposito in cui saranno indicati il tipo del Mezzo e la relativa targa.

Prima del ritiro del Mezzo, tutti i clienti giornalieri dovranno recarsi alla cassa ed eseguire il pagamento del quale il cassiere rilascerĂ  apposita ricevuta.

I clienti giornalieri dovranno recarsi al piano precedentemente assegnato e, previa esibizione della ricevuta di pagamento, potranno ritirare il veicolo. All’uscita, situata al piano terra del parcheggio, essi dovranno consegnare all’addetto il biglietto di deposito ed esibire contestualmente la ricevuta di pagamento.

Al cliente con abbonamento verrà rilasciata una tessera (in cui saranno indicati il tipo del Mezzo e la relativa targa) al momento della sottoscrizione del contratto, che andrà presentata al personale addetto in occasione di ogni ritiro e consegnata all’addetto all’uscita dal parcheggio.

L’abbonato, qualora trovasse occupato il posto assegnatogli al momento della sottoscrizione del contratto, dovrà rivolgersi al personale di sala che provvederà, in tempi adeguati, alla liberazione dello stesso.

Il biglietto di deposito accompagnato dalla ricevuta di pagamento e la tessera d’abbonamento costituiscono valido titolo di legittimazione per il ritiro del Mezzo.

GSM, che non provvederà ad alcuna identificazione del soggetto che si presenta per il ritiro del Mezzo, con il ritiro del biglietto di deposito o della tessera d’abbonamento, resta sollevata da ogni responsabilità relativa alla restituzione del Mezzo, anche nell’eventualità in cui il documento consegnato non appartenga al portatore.

In caso di smarrimento o furto del biglietto di deposito o della tessera d’abbonamento, il cliente dopo aver avvisato tempestivamente GSM, dovrà sporgere denuncia agli organi competenti di Pubblica sicurezza e trasmetterne copia a GSM anche solo via fax al numero 041/5289969 o e-mail all’indirizzo info@garagesanmarco.it.

GSM, in seguito al ricevimento di copia della denuncia, provvederà alla consegna del Mezzo al soggetto che risulti proprietario (in base al libretto di circolazione e/o al certificato di proprietà) o ai soggetti delegati riportati nel contratto o al locatario (in base al contratto di noleggio, locazione, locazione finanziaria, etc.): l’identificazione di colui che reclama il ritiro dell’automezzo dovrà avvenire mediante esibizione di un documento di identità valido, del quale GSM potrà anche fare copia.

A proprio insindacabile giudizio la Direzione ha facoltà di rifiutare l’ingresso al parcheggio a Mezzi incidentati e comunque evidentemente danneggiati.

Art. 6 - Disciplina dei comportamenti

Per garantire il corretto svolgimento delle attivitĂ  e garantire la sicurezza di persone e cose, i clienti dovranno attenersi alle prescrizioni di seguito indicate.

In particolare è vietato all’interno dell’autorimessa:

  • accedere con Mezzi a gas o metano con impianti non a norma secondo le vigenti leggi;
  • eseguire spostamenti o movimentare i Mezzi posteggiati nell’autorimessa;
  • parcheggiare il veicolo fuori dalle aree di sosta o davanti alle uscite;
  • utilizzare le rampe per trasportare merci di qualsiasi natura e dimensione;
  • fumare all’interno dell’autorimessa;
  • ostacolare il movimento dei Mezzi ed il corretto svolgimento dei servizi; non fermarsi nĂ© sostare lungo le rampe o nei pressi di esse, nĂ© lungo le corsie o al di fuori del posto assegnato;
  • trattenersi ai piani oltre il tempo necessario per il deposito ed il ritiro del Mezzo;
  • utilizzare i fari abbaglianti sia con il Mezzo fermo che in movimento;
  • tenere sostanze infiammabili e/o esplosive nel Mezzo;
  • effettuare travasi di carburante;
  • eseguire o far eseguire a terzi attivitĂ  di riparazione e/o pulizia del Mezzo;
  • riversare sul pavimento qualsiasi sostanza liquida e solida;
  • lasciare oggetti, effetti personali e/o animali all’interno dei Mezzi;
  • bivaccare in qualsiasi forma.

Comportamenti da tenere all’interno dell’autorimessa:

  • i Mezzi potranno essere condotti solo alla velocitĂ  massima di 5 kmh ed in modo comunque da non ingenerare pericolo per persone e/o cose;
  • all’interno dell’autorimessa vanno osservate le apposite segnaletiche e in generale le norme che regolano la circolazione dei veicoli;
  • i Mezzi devono essere consegnati aperti e muniti di chiavi di accensione e sbloccaggio di eventuali dispositivi antifurto.
  • Diversamente, qualora risultasse necessario, nell’ipotesi in cui il Mezzo risultasse lasciato privo delle chiavi o del dispositivo di sbloccaggio dei sistemi di protezione, il personale addetto provvederĂ  a rimuoverli con addebito del costo dell’operazione;
  • dalle 23,00 alle 07,00 è consentito l’accesso ai piani del solo conducente. I Mezzi dovranno, pertanto, essere condotti e ritirati dal posteggio al piano, indicato dal personale, solo dal conducente.

Art. 7 - ResponsabilitĂ 

GSM risponde:

  • dell’eventuale furto del Mezzo, limitatamente comunque al suo valore commerciale;
  • dei danni causati al Mezzo dal personale dipendente; ove il cliente non abbia la qualitĂ  di “consumatore” ai sensi del D. Lgs. n. 205 del 2006 “Codice del Consumo”, per i danni provocati senza dolo o colpa grave dei propri dipendenti o incaricati, GSM provvederĂ  direttamente alla riparazione necessaria a propria cura e spese. Lo spostamento del Mezzo sino all’officina indicata da GSM va svolto dal cliente o, per espressa richiesta e sotto la responsabilitĂ  del cliente, dal personale di GSM; il cliente rinuncia a far riparare a terzi il Mezzo e a qualsiasi richiesta per il mancato utilizzo del Mezzo per il tempo necessario alla riparazione.

Siccome la custodia effettuata dal personale di GSM è ad ogni effetto limitata al solo Mezzo in sé considerato, GSM non risponde della sottrazione di oggetti e/o animali comunque lasciati dal cliente all’interno del Mezzo in violazione al generale divieto di cui al precedente articolo 6.

Il cliente risponde dei danni che derivassero agli altri Mezzi posteggiati, per fatto comunque riconducibile alla circolazione o stazionamento del proprio Mezzo all’interno dell’autorimessa ove non imputabile al personale di GSM.

Ulteriori obblighi del cliente:

  • nell’ipotesi in cui il Mezzo sia dotato di comandi speciali, il cliente dovrĂ  avvisare preventivamente il personale di GSM. In caso contrario GSM non risponderĂ  di eventuali danni cagionati al Mezzo stesso dal personale di GSM senza dolo o colpa grave;
  • nel caso in cui il cliente subisca danni alla persona o a cose a causa di urto, collisione o investimento da parte di un altro cliente, dovrĂ  avanzare le proprie pretese direttamente nei confronti di quest’ultimo;
  • il cliente è tenuto a verificare lo stato del Mezzo al momento del ritiro; ove il cliente non abbia la qualitĂ  di “consumatore” ai sensi del D. Lgs. n. 205 del 2006 “Codice del Consumo”, le contestazioni e i reclami relativi a danni al Mezzo devono essere comunicati alla Direzione (ufficio al piano terra) a pena di decadenza, non oltre il momento del ritiro del Mezzo.

Art. 8 - Reclami e comunicazioni

Fermo restando il termine perentorio fissato al precedente articolo 7 con riguardo ai clienti non “consumatori” per la segnalazione di danni al Mezzo, eventuali reclami relativi a servizi e personale possono essere scritti su apposito registro presente in Direzione (ufficio al piano terra dell’autorimessa) o inviati per iscritto a Garage San Marco S.p.A., Santa Croce 467/F, 30135 Venezia.

Per ogni comunicazione a GSM il cliente potrà rivolgersi al personale presente presso la Direzione, ovvero utilizzare il numero telefax 041/5289969, il numero telefonico 041/5232213 o l’indirizzo di posta elettronica info@garagesanmarco.it.

Art. 9 - Privacy - Trattamento dei dati personali

Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196/2003 GSM si impegna a trattare i dati personali forniti dal cliente (previa ricezione dell’informativa resa da GSM ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003) e connessi con il presente atto esclusivamente per finalità gestionali e amministrative.

Presso l’autorimessa è installato un sistema di videosorveglianza al solo fine di garantire la sicurezza di persone e cose, la salvaguardia del patrimonio e prevenire atti illeciti ed ogni forma di pericolo per l’incolumità degli utenti.

Le immagini sono consultabili solo dal personale addetto alla gestione del parcheggio per lo svolgimento delle attivitĂ  di competenza.

Il titolare del trattamento è GSM mentre il responsabile del trattamento, cui il cliente potrà rivolgersi per far valere i suoi diritti così come previsto dall’art. 7 del d.lgs. 196/2003, è indicato sul sito internet www.garagesanmarco.it. e negli avvisi affissi presso l’ingresso all’autorimessa.

Art. 10 - Disposizioni contrattuali

Per tutto quanto non previsto si rinvia espressamente alle disposizioni del codice civile in materia di deposito (artt. da 1766 a 1782) e alle normative speciali vigenti concretamente applicabili.

Nell’eventualità che una o più norme delle presenti condizioni generali di parcheggio dovessero essere per qualunque ragione nulle, annullate, invalide o inapplicabili per qualsiasi motivo, non inficieranno la validità ed applicabilità delle altre disposizioni delle presenti condizioni generali di parcheggio.

GSM si riserva il diritto di modificare in ogni momento le presenti condizioni generali di parcheggio, intendendosi ad ogni effetto vigenti quelle esposte in garage e pubblicate nel sito www.garagesanmarco.it. GSM comunicherĂ  le nuove condizioni ai clienti in abbonamento, che su richiesta della stessa ne daranno formale accettazione scritta ove invece non preferiscano recedere dal contratto con una semplice comunicazione scritta a GSM da recapitarsi entro 15 giorni dalla ricezione di tale comunicazione.

Art. 11 - Foro competente

Nei più estesi limiti di cui alle applicabili disposizioni di Legge (ove quindi in concreto non sia vigente tra le parti il divieto di cui all’art. 33 del Codice del Consumo circa la previsione di un foro diverso da quelo di residenza o domicilio elettivo del cliente qualificabile come “consumatore”), per ogni eventuale controversia concernente la validità, l’interpretazione e l’esecuzione delle presenti condizioni generali sarà competente in via esclusiva il foro di Venezia.

Ove il cliente rivesta la qualità di “consumatore” ai sensi delle vigenti disposizioni per ogni eventuale controversia, ai sensi dell’art. 66-quater comma 3 del Codice del Consumo è possibile ricorrere alle procedure di mediazione, di cui al decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28. E' fatta salva la possibilità di utilizzare le procedure di negoziazione volontaria e paritetica previste dall'articolo 2, comma 2, dello stesso decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28.

Prenota la tua sosta

 - 
Seleziona le date di arrivo e partenza
Seleziona l’orario di arrivo